pangoccioli
















Io i pangoccioli (quelli veri) li ho mangiati, soprattutto perchè ho due figli e allora... (!) non come Paoletta,  posso dire quindi con certezza che si questo lievitato è senz'altro migliore di quello imbustato ma molto molto molto ^^ migliore.  Ho certamente ragione di dire che sarebbe  meglio eliminare dalla nostra dieta certe cose impacchettate ma si sa' che non è facile per il tempo e a volte la voglia ecc. ma.. almeno diminuire se po' fa' ;)
Naturalmente anche questa ricetta, come la torta di rose, l'ho pescata nel gruppo di Paoletta e Adriano su feisubuc  e credo proprio che non sarà di certo l'ultima ^^
La mia è una versione per impasto a mano e cottura in pentola fornetto.














ingredienti

500 gr di farina (di cui 250 gr di farina per dolci e 250 di manitoba)  8 gr di lievito di birra fresco, 1 cucchiaino di miele, 1 uovo + un tuorlo, 80 gr di burro, 80 gr di gocce di cioccolato tenute in freezer, 1 cucchiaino di vaniglia, 150 gr di acqua, 115 gr di latte fresco e 80 gr di zucchero.


esecuzione


preparare il lievitino mescolando l'acqua, il miele, il lievito e 150 gr di farina presa dal totale, metterlo in forno e aspettare che comincia a formare le fossette (ci vuole circa un ora). Versare l'impasto in una ciotola capiente e con il frollino e le fruste a spirale lavorare l'impasto come segue; aggiungere metà del latte e 1/4 dello zucchero e farina qb per far amalgamare l'impasto, proseguire con l'altra metà del latte la seconda parte dello zucchero e farina qb per legare l'impasto, inserire un albume la terza parte dello zucchero farina qb, proseguire con un tuorlo quarte parte dello zucchero e farina qb, l'altro tuorlo la vaniglia e farina qb. Avendo cura di aver lasciato il burro a ta cominciare ad aggiungere a piccoli fiocchi all'impasto insieme alla farina rimasta e per ultimo le goccie di cioccolato. Dopo aver amalgamato per bene con le fruste passare sul piano da lavoro l'impasto e continuare a lavorarlo finchè non risulta ben omogeneo circa 5/10 m  arrotondare e coprire, far lievitare per circa 1 ora o al raddoppio. 

















Trascorso il tempo riprendere l'impasto e formare le palline in questo modo, adagiare le palline nella pentola già imburrata e infarinata, una attaccata all'altra copriree far lievitare fino al raddoppio. Spennellare di latte e cuocere per circa 55 minuti a fiamma bassa nel fuoco piccolo.















Non è solo bello,
è buonissimo!
^^








Share:

34 commenti

  1. E' bellissima ! Ma la pentola fornetto... quella mi manca !

    RispondiElimina
  2. bellissima presentazione, nonché esecuzione...questo impasto è infallibile! l'ho provato anche io, da neofita degli impasti, e non ho avuto alcuna difficoltà a farli.

    RispondiElimina
  3. attendevo la ricetta sin dfa quando hai messo la foto ed ora appena posso faró anch´io questa bontá:-))))
    un bacione!!!!

    RispondiElimina
  4. Finalmente ho capito perchè le mie gocce di cioccolato andavano giù...il freezer!!!
    Grazie per avermi aperto un mondo ;)

    Scoperte a parte, è sempre una meraviglia per gli occhi entrare da te, ed un tormento per la gola...mmmm che bontà <3

    Mariù

    RispondiElimina
  5. Mi sembrava di aver già visto questa foto!Proprio sulla bacheca del gruppo di Paoletta :)
    Quindi oltre che bellissimo ho davvero il sospetto che sia buonissimo, ma tanto,tanto... che con Paoletta, si sa, si va sul sicuro!
    Complimenti davvero.
    Manuela

    RispondiElimina
  6. Mi sembrava di aver già visto questa foto!Proprio sulla bacheca del gruppo di Paoletta :)
    Quindi oltre che bellissimo ho davvero il sospetto che sia buonissimo, ma tanto,tanto... che con Paoletta, si sa, si va sul sicuro!
    Complimenti davvero.
    Manuela

    RispondiElimina
  7. se si vuole usare il classico fornetto,che tempi e che temperatura?grazie e complimenti!!!

    RispondiElimina
  8. liviinginmyhome.blogspot.it5 novembre 2013 13:14

    Mmmmmhhhhh che meraviglia, deve essere una bontà, anche io ho figli ed è inevitabile comprare cose confezionate, ma appena posso preparo torte e biscotti fatti in casa!! Questa bontà la voglio proprio provare!!! Grazie della ricetta. Un abbraccio!!
    Piera

    RispondiElimina
  9. @ Teresa

    se vuoi cuocere in forno leggi la ricetta che ho linkato nel post che comunque dice che va a 170 gradi fin quando non diventa dorato.


    @ Mariuccia

    ho capito cosa intendi negli impasti molli è meglio infarinare che siano gocce piuttosto che piccoli frutti ecc, in questo caso di surgelano per non farli sciogliere a contatto delle mani.

    G.

    RispondiElimina
  10. ho appena mangiato ma a veder questa splendida dolce me la mangerei tutta!! è così bella, soffice, gustosa..mmmm!! ok vado al supermercato, compro quello che mi occorre e mi metto all'opera!! ciao Elisa

    RispondiElimina
  11. Ti scrivo ad un ora in cui la fame sale e la vista di questa torta è un oasi per me ... me la mangerei staccando pezzo per pezzo con le mani come fossero panini cioccolatosi!!
    Amo questo tipo di dolce.. e forse ecco la ricetta che più mi si addice soffice come piace a me, semplice e di buon gusto!
    Le foto sono strepitose ...leggo la magia sempre... quando vengo a trovarti!
    Rosa

    RispondiElimina
  12. Questo weekend la vorrei proprio fare!!...ma che quantità di zucchero ci vuole? baci!!!

    RispondiElimina
  13. @saby

    ^^ ho aggiunto ora, che dimenticanza, la quantità di zucchero. Se lo fai mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi!

    G.

    RispondiElimina
  14. Bellissime foto e bellissima ricetta(buonissima volevo dire ehm...) una golosona come me non può far altro che seguirti!

    RispondiElimina
  15. Allora spero proprio di vincerla sta pentola fornetto... che goduria! :)

    RispondiElimina
  16. Ho fatto questa ricetta, buonissima! Io che con i miei figli mangiamo i pangoccioli di casa Banderas ;-) posso assicurare che questi qui sono molto piu buoni. Li metterò suò mio blog, facendo riferimento a Di Cuore , grazie per la ricetta tra l'altro precisissima...

    RispondiElimina
  17. @Elisabetta Brescia

    :) grazie!!
    Son troppo felice!!
    ^^

    Giuliana

    RispondiElimina
  18. Fatto e pubblicato sul mio blog, grazie mille e qui trovi il riferimento al tuo" di cuore ":http://www.swing-cooking.it/torta-di-pangoccioli/

    RispondiElimina
  19. @ Elisabetta Brescia

    ^^ grazie!
    Ho condiviso il tuo bel post su fb

    G.

    RispondiElimina
  20. Ciao, buonissima la ricetta, fatta per colazione, è stata più che apprezzata!! Pero se la rifacio ci aggiungerei una presa di sale che secondo me ci mancha. A che punto mi suggerisci di metterlo?

    RispondiElimina
  21. Vorrei fare questo spedisco dolce ma non c'è la quantità di zucchero e non ho la pentola fornetto; posso cuocerle in forno? A che temperatura?

    RispondiElimina
  22. @Romina

    lo zucchero è 80 gr e si puoi farlo in forno a 170 gradi.

    Giuliana

    RispondiElimina
  23. Dolce bellissimo e certamente ben realizzato, ma la ricetta ed il procedimento sono descritti talmente male che non si capisce nulla!

    RispondiElimina
  24. Concordo con Lalla. E poi le gocce di cioccolato, per risultare come in foto, non devono essere aggiunte come indicato nella ricetta, altrimenti il calore dell'impasto, appena lavorato, inevitabilmente le fa sciogliere anche se precedentemente messe in frigo. Vanno aggiunte dopo la prima lievitazione.

    RispondiElimina
  25. @Lalla e @anonimo

    mi dispiace che troviate incomprensibile una ricetta che invece è stata realizzata da centinaia di persone :-(
    Comunque sono qui per qualsiasi vostro dubbio!
    Caro anonimo questa ricetta, come descritto ampiamente nel post, non è mia ma dei maestri Paoletta e Adriano e seguendo le loro indicazioni sono riuscita a realizzarla come la vedete.
    Se avete dei dubbi lo capisco ma non su questa ricetta perchè i maestri sono intoccabili per la loro bravura.

    Giuliana

    RispondiElimina
  26. Deve essere proprio ottima. Ma quando si prepara il lievitino e si mette nel forno, a quanti gradi si deve accendere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il forno deve essere spento con la luce accesa 😊

      Elimina
  27. Ciao Giuliana, complimenti per la ricetta!
    Quando scrivi farina per dolci, quale intendi?
    Grazie.
    Francesca

    RispondiElimina
  28. Grazie Giuliana,
    a 170 gradi ventilato? per quanti minuti circa?
    Grazie ancora.
    Francesca

    RispondiElimina
  29. Grazie Giuliana,
    il forno a 170 gradi ventilato? e per quanti minuti circa?
    Grazie ancora.
    P.S.: non vedo l'ora di farla stasera!!

    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio statico il tempo credo per 30 minuti ma
      controlla sempre perché non l’ho mai fatto in forno!

      Elimina
  30. Di quanto diametro è il tuo versilia. Per il mio di 28cm le dosi sono giuste?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È da 24 per il 28 puoi fare una dose e mezza 😊

      Elimina

Ciao ^^
grazie per scrivere un commento, un tuo parere, un saluto a me fa tanto tanto piacere, il blog vive di questo!

© . | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig